Home>>3 DONNE FAMOSE, 3 GUERRIERE COME NOI

3 DONNE FAMOSE, 3 GUERRIERE COME NOI

6 marzo , 2021 14:49

 

 

In occasione della festa della donna, vogliamo raccontare la storia di 3 splendide donne dello spettacolo che, come noi, sono nate con una malformazione cardiaca e hanno imparato a convivere con questa parte di loro stesse e persino a trasformarla in una straordinaria forza motivazionale che le spinge quotidianamente a lottare per raggiungere sogni e obiettivi.

 

KATIA FOLLESA: attrice e comica, diventata famosa a Zelig per il duo Katia & Valeria e ora conduttrice di diversi programmi tra cui Cake Star e Bake Off Junior. Katia è nata con una cardiomiopatia ipertrofica non ostruttiva, ereditata da suo papà, che ha scoperto un pomeriggio del 2006, in cui improvvisamente le si è appannata la vista e non si sentiva più il cuore. Da quel momento ha iniziato una terapia con i betabloccanti che dovrà seguire per tutta la vita, oltre a controlli regolari a cadenza semestrale; nel 2019 “Ho avuto una piccola manutenzione vicino al cuore” Da anni è testimonial di un progetto del Gruppo ospedaliero San Donato Foundation, che ha come obiettivo quello di migliorare lo stile di vita dei soggetti cardiopatici.

 

GIUSY FERRERI: cantautrice dalla voce molto particolare diventata famosa con la partecipazione alla prima edizione di X-Factor e l'uscita del singolo Non ti scordar mai di me. Giusy è nata con la sindrome di Wolff-Parkinson-White, una malformazione consistente in un eccesso di fasci di tessuto cardiaco che provoca l’accelerazione dei battiti. Da quando aveva 8 anni ha convissuto con frequenti episodi di tachicardia tenuti a bada da terapia a base di un farmaco betabloccante oltre a controlli annuali. Finché l'episodio di una sincope, proprio durante la sua prima volta in uno studio di registrazione, l'ha convinta a sottoporsi a un intervento di ablazione, come lei stessa ha raccontato:Ho subito due interventi. Il primo intervento non è andato a buon fine, perché il tessuto da rimuovere era in una posizione difficile, troppo all’interno del cuore, mentre un paio di settimane dopo, il secondo, con una tecnica più potente ed efficace, mi ha risolto la vita. Tre ore di intervento, tre giorni di ricovero ed ero un’altra donna. Che finalmente a 21 anni usciva dall’incubo."

 

MARTINA NASONI: modella, influencer e vincitrice dell'edizione 2019 del Grande Fratello.Martina è nata con una cardiomiopatia ipertrofica, malattia ereditata per via materna e che rende il cuore ispessito al punto da ostacolare il passaggio del sangue. A dodici anni le viene impiantato un pacemaker e a breve dovrà tornare in sala operatoria per la sostituzione della batteria del pacemaker. Sua mamma ha la stessa patologia e qualche anno fa ha subito un trapianto di cuore, ma lei confida nella scienza e nella possibilità di altre cure.